C’è Roma oltre Dzeko, Mayoral guida la svolta dei giovani

L’assenza del bosniaco è stata assorbita dal suo vice: nono gol stagionale, sesto in campionato

di Redazione, @forzaroma

Il successo rotondo per 3-1 contro il Verona ha trasformato l’esclusione per insubordinazione di Dzeko nell’alba di una nuova stagione. Il futuro aveva già bussato in mattinata, scrive Matteo Pinci su “La Repubblica”, quando è sbarcato Bryan Reynolds, voluto a tutti i costi da Ryan Friedkin. Dopo la sostituzione obbligata di Smalling con Kumbulla, la squadra aveva 24,7 anni di media: la Roma più giovane degli ultimi 14 anni. Fino a ieri, la Roma aveva battuto tutte le squadre sotto al Verona in classifica e raccolto appena 4 punti dal Verona in su. Ma stavolta l’assenza di Dzeko è stata assorbita dal 23enne Borja Mayoral, 9 gol in stagione, 6 in campionato. Sabato allo Stadium la Juventus dirà se la Roma, pur senza Pellegrini squalificato, sia guarita dal mal di grandi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy