Basta pressioni da club e tv

di finconsadmin

(La Repubblica – F. Bocca) – Il primo atto ufficiale del derby romano finale di Coppa Italia ? stato un vertice presso il ministero dell?Interno, il famoso Osservatorio, per cominciare a discutere quando e come giocare. Domenica 26 maggio o un altro giorno? Di sera oppure di giorno? E gi? questo, a meno di 24 ore dai gol di Destro all?Inter, che hanno spedito la Roma nelle braccia della Lazio, dovrebbe dirci che una partita che si presenta come un incubo, quasi una disgrazia per poliziotti e carabinieri che devono occuparsi della sicurezza dell?evento e per le persone normali che dovessero trovarsi coinvolte in incidenti ? puntualissimi come una condanna al derby di Roma – comincia a diventare un?anomalia non pi? tollerabile non solo per la capitale, ma soprattutto per la gente comune. Non ? normale dover schierare per una partita, sia pure importante, pi? o meno lo stesso apparato di sicurezza che in altri paesi serve per i funerali di Margareth Thatcher. Con tutti i costi pubblici che ne conseguono.

Gi? questo, con i tempi che corrono, dovrebbe riportare a pi? miti consigli chi parla e pensa prima di tutto allo show e agli interessi del pallone. Discutere del quando e come giocare ? un dettaglio minimale rispetto alla garanzia che il derby di Roma dovrebbe dare: saper cio? evitare il suo solito contorno di violenza, di aria avvelenata dai lacrimogeni, di scontri e assalti a colpi di coltello. E? un problema di civilt?, prima ancora della Rai che ha giustamente tutto l?interesse a trasmettere il derby in prima serata. Sarebbe corretto che questa decisione venisse presa dall?Osservatorio, dal prefetto e da chi ha competenza senza pressioni. Soprattutto da parte di chi in 20 anni ha fatto troppo poco per evitare l?imbarbarimento del tifo estremista. Non si uccider? certamente adesso la sacralit? gi? perduta del pallone se si decidesse di spostare la partita da quella domenica 26 maggio (l?ultimo derby ? stato giocato di luned? ad esempio), giornata gi? difficile per le forze dell?ordine per le elezioni amministrative a Roma.[…]

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy