Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Repubblica

Arrivati i rinforzi, spariscono gli alibi: ora è la squadra di Mou

Getty Images

A Trigoria dopo aver accolto Maitland–Niles e Sergio Oliveira, hanno salutato Calafiori, Borja Mayoral e Villar

Redazione

La Roma cambia pelle, il mese di gennaio può rappresentare il vero punto di svolta della stagione giallorossa. Basta mediocrità, la nuova parola d’ordine diventa personalità, scrive Andrea Di Carlo su La Repubblica. E un mercato di “riparazione” che si preannunciava interlocutorio sta invece ridefinendo rapidamente i contorni della rosa giallorossa. Porte girevoli in azioni a Trigoria: dopo aver accolto Maitland–Niles e Sergio Oliveira, hanno saluta Calafiori, Borja Mayoral e Villar, in attesa di veder transitare anche Reynolds. Senza considerare che al termine della sessione mancano ancora due settimane e la squadra mercato al seguito di Tiago Pinto è tutt’altro che ferma: qualora le contingenze lo permetteranno, non è da escludere possa esserci margine per un potenziale terzo rinforzo. Inoltre, le ultime indicazioni portano a pensare che lo Special One abbia deciso di tornare a giocare con il suo modulo preferito, il 4-2-3-1, soprattutto dopo aver ascoltato le preferenze tattiche dell’ultimo arrivato: “Nei due mi piace giocare un po’ più basso”. In sostanza Sergio Oliveira a dettare i tempi, Veretout, il compagno ideale per caratteristiche, a completare il reparto.