Alemanno annuncia il nuovo stadio: “Il progetto pronto per fine anno”

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica – F.Ferrazza) – Sarà l’aria da campagna elettorale che comincia a soffiare sulla capitale, oppure la voglia americana di costruire uno stadio di proprietà ha davvero contagiato Alemanno: il sindaco, dopo l’incontro con Pallotta non perde occasione per ribadire che non manca tanto alla definizione del progetto. «Ci sarà entro la fine dell’anno», l’ultima ammissione vuol dire che entro fine dicembre i romanisti sapranno dove sorgerà l’impianto e come sarà strutturato. Appare chiaro come sia quella di Tor di Valle l’area scelta, per motivi legati all’urbanistica e alla viabilità. Da capire è se davvero la tempistica sarà così breve.

 

Spera di capirlo Francesco Totti, il cui contratto scadrà nel 2014, ma almeno una stagione nel nuovo stadio vorrebbe farla. E un testimonial migliore la proprietà statunitense non potrebbe averlo, uomo simbolo in attività attraverso il quale inaugurare l’impianto. Per questo si studierà una formula di prolungamento contrattuale, probabilmente a gettone, rinviando, o facendo tramontare, la possibilità che il capitano possa terminare la sua carriera magari a Sydney, con Del Piero. «Sogniamo di portarlo in Australia » le parole dell’ad del Sydney, che fanno piacere a Francesco, ma per il momento non lo ingolosiscono. Si vedrà. In tutto questo, a Trigoria, le speranze di una rinascita per Zeman, soprattutto dal punto di vista del suo gioco, passano per il recupero di Dodò.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy