Tesser: «Per noi sarà dura» Mascara out, in avanti c’è Jeda

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – P.A.Coletti) – L’ultima spiaggia, o quasi. Per Roma e Novara la partita di domani alle 12.30 allo stadio Olimpico rappresenta l’ultima opportunità per continuare a credere nei rispettivi obiettivi stagionali.

Se per i giallorossi il terzo posto appare ancora raggiungibile, a patto di trovare la tanto invocata continuità, la salvezza per i piemontesi è un qualcosa che si avvicina molto a un miraggio. Le giornate alla fine del campioato sono solo nove e i punti di distacco dal Parma quart’ultimo sono ben otto. La squadra di Tesser per sperare nel miracolo deve fare punti, su qualsiasi campo. Sogno salvezza che il Novara ha iniziato a rendere più concreto da quando è stato richiamato Tesser alla guida della squadra. Nelle ultime tre partite sono arrivate due vittorie e un pareggio. Non male. Continuare su questi ritmi è impossibile, ma forse è l’unica speranza rimasta ai piemontesi. Ma domenica c’è la Roma. Queste le parole di Tesser ieri in conferenza stampa: «E’ chiaro che la strada verso la salvezza è molto complicata, ma alla fine del campionato mancano nove giornate e dovremo cercare di dare il massimo in ogni partita per poter inseguire questo obiettivo. Il punto contro il Lecce non è stato certamente da buttare, ma chiaramente sarebbe stato meglio allungare la nostra striscia di vittorie. Quella contro i giallorossi sarà una partita tanto difficile quanto importante. Sappiamo benissimo che si tratterebbe di un’impresa incredibile, ma ho chiesto almeno alla squadra di non lasciare nulla di intentato. E’ chiaro che sarà necessario fare punti su qualsiasi campo, non ci potranno essere calcoli».

Come detto il sogno salvezza passa irrimediabilmente da Roma. Impresa resa ancora più difficle proprio dall’assenza di Rigoni, e dalle altre defezioni per infortunio di Ludi, Marianini e Da Silva. Tesser a Roma si affiderà al 5-3-2. In porta ci sarà Ujkani, Lisuzzo, Paci e Garcia saranno i tre difensori centrali. Gli esterni saranno Morganella e Gemiti. A centrocampo Radovanovic prenderà il posto di Rigoni, al suo fianco ci saranno Porcari e Pesce. La coppia d’attacco sarà composta da Caracciolo e Jeda, visto l’infortunio di Mascara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy