Lotito fa spostare il derby

di finconsadmin

(Il Romanista – L.Pelosi) – Il padrone del calcio italiano, ovvero?Claudio Lotito, ha messo a segno un altro colpo. Il derby Roma-Lazio previsto per domenica 7 aprile alle 15, si disputer? invece luned? 8 aprile alle 20.45 perch? in settimana la Lazio ? impegnata in Europa League contro il Fenerbahce.

 

Vuoi negare un giorno di riposo in pi? alla squadra del padrone del calcio italiano?Va bene, forse la definizione ? esagerata. Di sicuro, da un po? di tempo si comporta come tale. Se ne frega di condanne, squalifiche e inibizioni e, se serve, riesce anche a far cambiare le regole (ad esempio quelle sulle elezioni delle cariche federali). Per ben due volte ha provato a far cadere la testa del presidente federale Abete, di cui lo scorso anno ha celebrato la rielezioni in Figc cos?:??E? la continuit? nell?ottica del rinnovamento?.

In Lega prima era il paladino delle piccole societ?, oggi ? stato il principale sostenitore della riconferma di?Beretta, che viene soprannominato?“dimmi Claudio”, ed ? diventato consigliere federale. Intanto nessuno si degna di far sapere al mondo del calcio se la Lazio e i suoi giocatori coinvolti nel calcioscommesse, che nel frattempo continuano a giocare, siano innocenti oppure no. Insomma, dopo aver fatto spostare anche la partita del prossimo turno contro il Torino, c?? riuscito anche col derby. Curioso notare come da?ormai 4 stagioni per motivi di sicurezza il derby si ? sempre giocato di pomeriggio?(uniche eccezioni: quello di Coppa Italia del gennaio 2011 e quello di andata della stagione scorsa). Cos? doveva essere anche stavolta. Evidentemente i motivi di sicurezza sono?meno importanti di un giorno e mezzo di riposo in pi? per i muscoli dei giocatori della Lazio. E cos? per la Roma ci sar? l?ennesima gara in notturna di una stagione in cui la formazione giallorossa ha disputato solo due partite casalinghe di giorno: con l?Atalanta (alle 12,30) e con il Bologna (alle 15). E pensare che quando MyRoma, l?azionariato popolare romanista, ha fatto presente le difficolt? che si mettono alle famiglie e a chi, come la Roma, fa di tutto per riportarle allo stadio, il direttore generale della LegaMarco Brunelli?aveva quasi ammesso l?errore, riconoscendo che??forse almeno una di quelle partite poteva non essere collocata in quella fascia oraria?. Invece da oggi ce n?? una in pi? di notte. Ma il capo del direttore generale Brunelli ? pur sempre Maurizio Beretta, soprannominato?“dimmi Claudio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy