Francesco-Ilary, dieci anni d’amor

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – C.Zucchelli) – Il numero 10 fa 10. Dieci anni d’amore con Ilary, festeggiati in questa settimana. Da un derby di marzo a un derby di marzo. È infatti il 2002 quando Francesco Totti, 26 anni e uno scudetto sul petto, si fidanza con la letterina di Passaparola dal nome esotico ma dalle origini romane – non romaniste – come lui.

In pochi lo sanno, il gossip comincia a girare negli ambienti della tv ma nessuno conferma. Poi arriva il 10 marzo. La sera del derby. Gioca in casa la Lazio, Francesco invita Ilary allo stadio. La Roma campione d’Italia umilia i biancocelesti, Vincenzo Montella fa volare tutti i romanisti, non ce n’è per nessuno. La festa è grande, manca solo il sigillo finale. E chi se non lui – Lui – poteva pensarci? Manca più o meno un quarto d’ora alla fine della partita, Totti prende palla ai 25 metri, vede Peruzzi fuori dai pali, non ci pensa un attimo: pallonetto, gol. Uno dei più straordinari della sua carriera. La dedica che aveva pronta, d’altronde, meritava una prodezza del genere. Francesco esulta, si alza la maglia numero dieci, sotto ne ha un’altra bianca con una scritta rossa. Una dichiarazione: “6 unica”. (…)

La storia poi è nota: Ilary quasi non se ne accorge, il rapporto tra loro cresce e arriva fino al matrimonio del 2005. Nascono due bambini, l’amore, tra un gossip e l’altro, prosegue. E si arriva a un altro marzo e a un altro derby, quello dell’anno scorso. Ilary è in tribuna, Francesco in campo. E fa altri due gol alla Lazio: punizione e rigore sotto la Sud. In porta c’è Muslera insieme al laser, l’Olimpico impazzisce per la doppietta del Capitano che manda tutti a casa e regala un’altra giornata indimenticabile ai romanisti. La dedica, ancora una volta, è per Ilary.  (…)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy