E all?Olimpico + 9% di spettatori

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – F.Ferrari) Che la Roma stia lavorando bene dal punto di vista societario, in attesa dei risultati sul campo, ? indubbio. Lo dicono i fatti, i numeri. La squadra giallorossa ha infatti registrato, secondo uno studio condotto dall?Osservatorio Calcio Italiano, un incremento pari al 9% della media presenze nelle gare disputate in casa, allo stadio Olimpico. Da 36,219 spettatori del 2011/12 a 39.506 della stagione in corso. Un dato che la pone alle spalle solo di Inter e Milan come media presenze in casa. Inoltre l?incremento della Roma risulta inferiore solo a quello dalla Fiorentina che ha registrato un + 12,7 %. Dato che si spiega con la rivoluzione portata avanti dalla societ? viola questa estate dopo il flop della scorsa stagione che ha messo a serio rischio la permanenza del club dei Della Valle in Serie A.

 

 

La partita della Roma che in questa stagione ha portato pi? tifosi all?Olimpico ? stata quella contro il Milan: 50,206 spettatori. Partita che fin? 4-2 per i giallorossi che quindi ripagarono in pieno la fiducia dei tifosi. Quella con meno pubblico ? stata, invece, quella contro il Palermo: 30,598 presenze. Anche questa vinta con 4 gol all?attivo ma uno solo al passivo. L?incremento comunque non riguarda solo Roma e Fiorentina. Alla 23esima giornata la media presenze delle squadre di Serie A (23,523) registra un incremento del 1,3 % rispetto il dato finale dello scorso campionato (23,214).

 

 

Si tratta del primo risultato positivo nelle ultime cinque stagioni disputate. I precedenti dati, infatti, risultano tutti con segno negativo: – 0,8 % dal 2008/09 al 2009/10, – 2,6 % dal 2009/10 al 2010/11, – 6,7 % dal 2010/11 al 2011/12. Addirittura si registra un decremento del 8,7 % se viene confrontato il dato della stagione in corso con il definitivo del campionato 2008/09. Invariato, rispetto alle passate stagioni, il testa a testa tra le squadre milanesi per il primato sulla media presenze casalinghe: lo scorso anno il Milan ha collezionato il miglior dato definitivo (49,020) davanti Inter (44,806) e Napoli (39,808).

 

 

Nel campionato in corso lo scettro spetta invece all?Inter (44,201). Seguono Milan (40,876) e Roma (39,506). In calo, invece, gli spettatori delle squadre siciliane: – 10 % al Barbera di Palermo, – 11,9 % al Massimino di Catania. Flessione anche per Udinese (- 10,4 %), Genoa (- 9,7 %) e Siena (- 7,1 %). In linea con la stagione 2011/12 le presenze registrate a Bergamo, Bologna, Parma e Napoli. Insomma dai dati si evince di come il calcio in Italia continui ad appassionare la gente che, spesso, si reca in impianti non proprio accoglienti, anzi: fatiscenti. Segno che basterebbe poco per far incrementare ulteriormente questi dati. Basterebbero degli stadi all?altezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy