De Rossi, test ok. Oggi la squadra a pranzo insieme

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – V.Vercillo) «Non si è mai visto nessuno perdere un Europeo per colpa di un dito fratturato». Parola di Daniele De Rossi. Il centrocampista non si ferma, nonostante la frattura all’indice della mano destra.

Il numero 16 giallorosso ieri ha svolto regolarmente i test fisici degli azzurri della Nazionale a Coverciano, pronto a vivere a pieno gli Europei in Ucraina. Il centrocampista si è presentato a Coverciano lamentando una frattura scomposta della falange del secondo dito della mano destra. Un infortunio molto doloroso e fastidioso, ma anche non lungo come tempi di recupero. Da chiarire è il metodo che si dovrà attuare per la cura: si parla di una possibile operazione. Se così fosse, De Rossi avrebbe bisogno di più tempo, ma comunque la sua partecipazione agli Europei non è in discussione. A tre giorni dall’ultima partita di campionato, il centrocampista staccherà un po’ la spina prima di presentarsi di fronte al Ct azzurro Prandelli al raduno di lunedì 21, giorno che darà il via all’operazione Euro 2012.

Dei trentadue giocatori convocati, il commissario tecnico Cesare Prandelli dovrà indicarne 23 alla Uefa entro le ore 12 del 29 maggio, tra i quali sicuramente non mancherà il nome di Daniele De Rossi. Titolare inamovibile per il Ct, De Rossi sarà l’intenditore di fianco a Andrea Pirlo, aiutando lo juventino anche in fase di impostazione. Oltre a Capitan Futuro, nella lista dei pre-convocati spicca anche il nome Fabio Borini, che si è reso protagonista di un’ottima stagione in giallorosso e si è fatto notare durante le amichevoli della Nazionale. Assente Osvaldo, che nonostante il buon rendimento nel corso dell’anno, probabilmente sta pagando le ultime espulsioni per motivi comportamentali ottenute con la maglia giallorossa. La Nazionale si avvicinerà alla competizione europea con due amichevoli: la prima il 29 maggio a Parma contro il Lussemburgo (…), la seconda il primo giugno a Zurigo contro la Russia (…). La prima gara ufficiale dell’Europeo per l’Italia, invece, è in programma il 10 giugno prossimo contro la Spagna campione in carica.

Nel frattempo, la Roma oggi si ritroverà nel campo del Bernaridini ancora sotto la guida di Luis Enrique, per poi salutare il tecnico con un pranzo, probabilmente fuori Roma. Nazionali a parte, i giallorossi si alleneranno insieme fino a venerdì, data prevista per il rompete le righe in attesa delle vacanze estive. Dopo il consueto ritiro di Riscone di Brunico, la squadra si ritroverà in campo il 22 luglio a Chicago per la prima delle amcihevoli estive previste negli Usa, poi a Boston il 25 luglio e tre giorni dopo a New York.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy