De Rossi, solo una contusione

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – V.Vercillo) – Non c’è alcun allarme De Rossi. A tre giorni dall’esordio in campionato della Roma di Zeman, il centrocampista giallorosso si ferma. Ma non è nulla di grave, anzi. «Lieve contusione al ginocchio destro» si legge sul sito della società: il numero 16 giallorosso ieri ha svolto solo lavoro differenziato. Niente di preoccupante, De Rossi oggi tornerà ad allenarsi con il gruppo e domenica sera dovrebbe essere regolarmente in campo per la prima all’Olimpico contro il Catania. Per l’esordio in campionato Zeman ha ancora qualche dubbio di formazione. Il primo pensero dell’allenatore boemo va all’attacco. Ieri Bojan si è fermato. Il catalano ha interrotto l’allenamento anzitempo per un «risentimento muscolare all’adduttore della coscia destra», come rende noto la società. Le maglie per il reparto offensivo sono tre, e solo due possono stare più tranquilli: Francesco Totti e Pablo Daniel Osvaldo. […]

E allora a coltivare speranze per far parte del tridente titolare sono Nico Lopez e Lamela, visto lo stop di Bojan. L’argentino è arrivato al test del 19 all’Olimpico con un leggero affaticamento, ma sembra in vantaggio rispetto al giovane uruguayano. La sfida tra i due è senza astio: inseparabili fuori dal campo quanto competitivi sul terreno di gioco. […]

Dubbi per Tachtsidis, che continua il lavoro differenziato, ed è sulla via del recupero. La questione portiere è delicata solo sul piano del mercato: a coprire i pali contro il Catania ci sarà Stekelenburg. In difesa saranno confermati Piris, Castan, Burdisso e Balzaretti. Per Marquinhos, neo acquisto della Roma, ma già in campo con i compagni per le sedute a Trigoria, la prospettiva di scendere in campo già dalla prima di campionato è meno concreta. A centrocampo, al momento il terzetto più convincente sembra quello composto da Bradley, De Rossi e Pjanic. In avanti, come detto Totti, Osvaldo e uno tra Lamela e Nico Lopez. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy