De Canio recupera Bertolacci. Per Borriello nessuna lesione

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – V.Vercillo) Primo giorno di lavoro per il Genoa, che dopo 48 ore di riposo si ritrova sul campo di allenamento di Pegli per prepararsi alla sfida di domenica sera contro la Roma.

 

Subito una buona notizia per De Canio, che ha recuperato Bertolacci. L’ex Roma ha superato i suoi problemi fisici ed è rientrato in gruppo per l’allenamento di ieri. Ancora da valutare, invece, le condizioni di Marco Borriello. L’attaccante ieri è stato sottoposto a una risonanza magnetica, che non ha evidenziato alcun tipo di lesione, ma solo un affaticamento muscolare. Il giocatore verrà comunque monitorato nei prossimi giorni, quando verrà sciolto il dubbio sulla sua presenza contro la Roma. La sua ex squadra, dalla quale si è trasferito in rossoblù nelle ultime ore del mercato estivo scorso. Motivo più che valido per volerci essere. Quello in maglia rossoblù contro i giallorossi, però, non è un incrocio che porta fortuna alla punta napoletana: come raccontano i precedenti, infatti, in due sfide in cui militava nel Genoa, Borriello contro Totti e compagni ha sempre perso. Sia in quel Genoa-Roma 0-1 (in gol Panucci) del 25 novembre 2007, sia pochi mesi dopo, il 6 aprile 2008, quando i giallorossi vinsero per 3-2 (Taddei, Vucinic, De Rossi, Rossi e Leon).

 

Aggiungiamoci, poi, il tabù personale: Borriello non ha mai segnato alla Roma, pur avendola affrontata con sei squadre diverse. Empoli, Reggina, Treviso, Milan, Genoa e Juventus. Il suo personale score recita: 2 vittorie (tra le fila di Reggina e Juventus), un pareggio (con il Milan) e sei sconfitte (con Empoli, Treviso, Milan e Genoa). Motivi in più per tentare di recuperare e scendere in campo, domenica sera. Ieri, in attesa di conoscere i risultati dei test, Borriello si è limitato a lavorare in palestra e a svolgere una serie di corse attorno al campo di gioco. Un primo allenamento, quello di ieri, ancora all’insegna delle assenze. Solo oggi, infatti, inizieranno a tornare i giocatori impegnati con le rispettive nazionali (Granqvist, Kucka, Immobile, Sampirisi, Piscitella). Gli ultimi ad aggregarsi saranno Seymour e Vargas. Quest’ultimo è rimasto a riposo nella gara contro la Bolivia, ma dovrebbe giocare contro il Paraguay. Dalla disponibilità di Vargas dipenderà la scelta del modulo con cui affrontare la Roma. De Canio potrebbe optare per il 4-3-3 con l’ex viola nel tridente accanto a Immobile e Borriello. Domenica sera mancheranno ancora Rossi e Ferronetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy