Ci siamo: oggi l’annuncio sull’impianto a Tor di Valle

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – C.Zucchelli) – Un regalo importante, fondamentale per il futuro della Roma e dei suoi tifosi: oggi, nel pomeriggio italiano (tarda mattinata a Orlando) la società, nella persona del presidente James Pallotta, annuncerà le novità relative allo stadio di proprietà: verrà ufficializzata l’area, Tor di Valle, e verrà anche detto quando inizieranno i lavori. Contemporaneamente, a Roma, parlerà a Trigoria (insieme a Fenucci) il sindaco Alemanno. Ieri Baldini non si è voluto sbilanciare sullo stadio («domani lo farà qualcuno più deputato di me», ha detto) ma a Orlando tutti fremono per le parole del presidente che segneranno una svolta epocale per la Roma.

 Lo stadio, che nascerà sulle ceneri dell’ippodromo, verrà progettato dall’architetto di fama mondiale Dan Meis: nato nel 1961 a Windsor, nello stato del Colorado, è un architetto conosciuto soprattutto per i suoi lavori sulle strutture sportive. Lauraeto in architettura all’Università dell’Illinois nel 1985, Meis ha lavorato come designer presso la Murphy/Jahn e la Ellerbe Becket. Dal 1995 è alle dipendenze della NBBJ, per la quale ha fondato la divisione Sports and Entertainment e ha elaborato il suo progetto più noto: quello dello Staples Center di Los Angeles, palazzetto che tra l’altro ospita le gare di due franchigie dell’NBA, i Lakers e i Clippers.

Nel 2006 si è messo in proprio, fondando la Mais Architecture, studio specializzato nella progettazione per strutture come stadi e palazzetti, che si è poi fuso con lo studio di design Aedas. Dal 2010 lavora per l’agenzia Populous, la stessa che ha realizzato l’Emirates Stadium dell’Arsenal, lo stadio di football di Los Angeles, il Miller Park di Milwaukee e la Saitama Super Arena in Giappone.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy