Veretout aspetta il partner: a centrocampo partito il casting

Il francese, per Fonseca, è un titolare inamovibile. Difficile trovargli un compagno di reparto all’altezza

di Redazione, @forzaroma

Nella lista degli incedibili consegnata alla società da Paulo Fonseca prima dell’inizio del calciomercato, il nome di Jordan Veretout occupava una delle prime posizioni, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

Il centrocampista francese lo scorso anno è stato uno dei punti fermi, e nella nuova stagione le cose non sono cambiate.

LaPresse

Né regista nel senso più classico del termine, né calciatore solo di quantità, Veretout è la sintesi perfetta del centrocampista moderno e nel 3-4-2-1, avendo meno compiti di copertura, può dedicarsi maggiormente alla fase offensiva: è stato lui il primo marcatore della stagione, realizzando una doppietta all’Olimpico contro la Juventus. Logico che la prima maglia a centrocampo sia la sua, difficile per Fonseca trovargli un compagno all’altezza.

Finora il tecnico al suo fianco ha alternato Amadou Diawara e Lorenzo Pellegrini. I due, però, non hanno convinto in pieno l’allenatore. Per questo contro il Benevento, alla ripresa del campionato, potrebbe trovare spazio anche uno tra Cristante e Villar. Il primo è rinfrancato dal gol realizzato in Nazionale contro la Moldavia, e vorrebbe giocare in un ruolo più consono alle sue caratteristiche, considerando che Fonseca in questo inizio di stagione lo ha utilizzato anche come difensore centrale nella difesa a tre. Il secondo è da tempo in rampa di lancio e scalpita per trovare un po’ di spazio. È andato molto bene nel precampionato, soprattutto con l’Under 21 della Spagna dove qualcuno comincia a chiedersi se non sia stato fatto andare via con troppa facilità, e Fonseca lo stima molto. Tra i calciatori a disposizione è l’unico che si avvicina all’idea di regista, che poi è quello che da un po’ manca alla Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy