Una fermata in più, i passeggeri protestano

di Redazione, @forzaroma

(Corriere della Sera) Una fermata in più, ma per arrivare prima. Sembra una contraddizione in termini e invece è la sinergia con lo sponsor Trenitalia che ha permesso alla Roma di viaggiare sul Frecciarossa da Roma a Milano aggiungendo una fermata non prevista a Parma, dove la squadra è stata accolta da pochi ma entusiasti tifosi. Non erano sostenitori giallorossi, invece, alcuni viaggiatori che non hanno gradito anche se il tempo impiegato dalla squadra per scendere è stato veramente minimo. Alla partenza, a Termini, incoraggiamenti e richieste di foto e autografi soprattutto per De Rossi e una tifosa giapponese che, per scattare una foto a Totti, si è praticamente «arrampicata» sul Frecciarossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy