Un “imbucato” razzista tra i giornalisti

Un “imbucato” razzista tra i giornalisti

L’uomo è stato cacciato dalla tribuna stampa venerdì sera dopo gli insulti a Barrow

di Redazione, @forzaroma

Dopo che nei mesi scorsi era stata la prima società in Italia a “daspare” un tifoso che sui social network aveva rivolto insulti razzisti a Juan Jesus, la Roma venerdì sera, durante il match contro il Bologna, ha allontanato dalla tribuna stampa un tifoso che aveva urlato “negro di m…” all’attaccante rossoblù Musa Barrow. Le prime segnalazioni sono arrivate da alcuni giornalisti suoi vicini di posto, poi è intervenuto l’ufficio stampa del club e infine gli addetti alla sicurezza, che l’hanno allontanato dallo stadio, scrive Gianluca Piacentini sul “Corriere della Sera”. L’uomo (che per 3 anni non potrà mettere piede allo stadio) era entrato con un biglietto di Monte Mario, poi si era trasferito in tribuna stampa con un pass ceduto da un amico giornalista, M. M. a cui la Roma ha sospeso l’accredito per un anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy