Ma stasera serve una prova super

In Europa non si scherza, non si possono avere pause incomprensibili, così come sono proibiti sbagli grossolani. Tutti sono pronti a punirti, sia pure l’ultima delle protagoniste.

di finconsadmin

Arriva la Champions e stasera all’Olimpico vedremo i russi del Cska Mosca contro la Roma di Rudi Garcia.

 

La speranza di tutti è che i giallorossi giochino in maniera completamente diversa da come hanno fatto sabato scorso a Empoli. Perché, se dovessero ripetere quella prova scialba che li ha opposti ai toscani, sarebbero guai seri per il mister di Trigoria.

 

In Europa non si scherza, non si possono avere pause incomprensibili, così come sono proibiti sbagli grossolani.

Tutti sono pronti a punirti, sia pure l’ultima delle protagoniste. Quindi, l’augurio è che il professor Garcia erudisca bene in questi giorni i suoi allievi. Che cosa è mancato soprattutto alla Roma che ha pur vinto nella seconda giornata di campionato? La testa, cioè la manovra troppo lenta, scontata, prevedibilissima. Certo, in attacco il francese di Testaccio aveva lasciato in panchina Totti, Gervinho e Iturbe. Però questo non giustifica il fatto che la squadra è stata solo la pallida versione di quella molto apprezzata lo scorso anno. È vero: non c’erano i campioni che abbiamo ricordato, ma bisogna aggiungere che contro i russi sarà assente per squalifica De Rossi, un handicap di non poco conto. 

 


In casa biancazzurra, è stato tutto semplice anche perché il Cesena è apparso una squadra assai fragile. Però c’è da dire che la Lazio ha dimostrato, potrei dire confermato, quel che di buono si era visto anche nella sfortunata partita con il Milan. Pioli sta costruendo un buon gruppo: la manovra è fluida, il gioco è piacevole, la palla corre e spesso con pochissimi passaggi si arriva in porta. Insomma, non vogliamo essere facili ottimisti, perché, come ripeto, i romagnoli non sono stati all’altezza della situazione. Troppo deboli per una squadra, quella biancazzurra, che ha una gran fame di vittorie. A questo punto, i tifosi torneranno numerosi all’Olimpico? 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy