Spinazzola-Politano diventa un giallo. Roma, emergenza attacco

Spinazzola-Politano diventa un giallo. Roma, emergenza attacco

Dzeko squalificato, gioca Kalinic a secco da un anno

di Redazione, @forzaroma

Il 2020, per la Roma, non poteva iniziare peggio. Le due sconfitte in campionato contro Torino e Juventus. Il gravissimo infortunio che terrà Nicolò Zaniolo lontano dai campi da gioco fino al termine della stagione. La squalifica di Dzeko in Coppa Italia (valida anche per l’eventuale quarto di finale). Ultimo intoppo, che ha mandato su tutte le furie la dirigenza giallogiallorossa, l’imprevisto congelamento dello scambio tra Spinazzola e Politano, che sembrava già cosa fatta e che invece è stato rimandato a oggi, nella migliore delle ipotesi. Politano ha fatto le visite mediche ed era pronto a firmare il contratto con la Roma. Spinazzola, invece, è stato “rimandato” a un ulteriore test, sotto gli occhi di Antonio Conte, da effettuare stamattina a Appiano Gentile.

Il cuore dello stop, però, starebbe anche nella perplessità di Marotta sulla formula dello scambio: il dirigente nerazzurro vorrebbe virare sul prestito con diritto di riscatto a giugno, riporta Luca Valdiserri su ‘Il Corriere della Sera’. Anche le ruggini per il mancato trasferimento di Dzeko quest’estate possono avere avuto il loro peso. Lo scambio può ancora andare in porto – soprattutto perché questa è la volontà di tutti e due i calciatori, che hanno inoltre lo stesso procuratore – ma nel calciomercato tutto è possibile. Oggi se ne saprà di più e oggi si saprà anche se quella della Roma è stata solo una crisi passeggera. Il Parma non è però un avversario facile e la Roma lo affronta con un attacco di emergenza. I gol segnati in tutto l’anno solare 2019 dai quattro attaccanti che stasera saranno titolari – Under, Pellegrini, Perotti e Kalinic – sono appena 15.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy