Spalletti e Di Francesco salutano il campionato e ora si preoccupano del posto in Champions

Sconcerti: “Nainggolan una scelta leziosa, Gerson un’idea quasi disperata”

di Redazione, @forzaroma

Inter e Roma si annullano e danno spazio alla Lazio, a mio avviso la terza squadra completa del campionato, non la migliore, ma la più adatta a tutto. Inter e Roma sono apparse vogliose e incompiute, l’Inter lunga e sbagliata nel primo tempo, occasionale.
La Roma sotto nel secondo per piccoli eccessi atletici dei milanesi. È un risultato corretto, forse non giusto, ognuno lo può tirare dalla sua parte, ma corrispondente alla classifica. Entrambe le squadre salutano il campionato e cominciano a temere per la Champions. L’Inter ha un Rafinha di riserva, la Roma, sembra, solo molti doveri. Non ho capito come siano state preparate le partite. Nainggolan esterno all’inizio era una scelta leziosa. Gerson un’idea quasi disperata. L’Inter è quella di sempre, un po’ scontata se corre piano, quasi improvvisa quando ha molto bisogno. Nessuna delle due ha una grossa verità da mostrare.

(M. Sconcerti)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 3 anni fa

    gli intertristi che contavano sulla voglia di rivalsa del pelatone sono serviti. Spalletti un anno fa si lamentava dell’ambiente romano, ma è riuscito ad andare in rotta anche con la stampa filo-inda, e i risultati stiamo cominciando a vederli. Al di là dei meriti che ha avuto l’anno scorso, che gli ho sempre riconosciuto, si conferma un perdente con un ego molto ingombrante.
    Su EDF non avevo nessun dubbio, non è mai stato in lotta per il titolo nemmeno alla playstation, non si pretendeva chissà che da uno come lui; sarà anche una persona onesta, ma non sa motivare, non è carismatico, e ha dei grossi limiti come abbiamo visto anche ieri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy