Corriere della Sera

Smalling e Zaniolo ok, dubbi ancora per Ibanez

Getty Images

Se il brasiliano non dovesse farcela Mourinho potrebbe decidere di confermare il 3-5.2 dando di nuovo fiducia a Kumbulla, oppure tornare alla difesa a quattro

Redazione

"Smalling recuperato, Ibanez sta così così, Zaniolo gioca titolare". Sono queste le tre indicazioni da parte di Mourinho alla vigilia che però lasciano più di un dubbio sulla formazione che scenderà in campo a Bergamo, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Tutto ruota intorno alla presenza di Ibanez, e se l’ex atalantino dovesse farcela, la formazione sarebbe praticamente fatta con la conferma del 3-5-2 utilizzato nelle ultime uscite: Smalling, Ibanez e il rientrante Mancini (capitano vista l’assenza di Pellegrini) in difesa; Karsdorp e Vina esterni con Mkhitaryan, Cristante e Veretout a centrocampo; Abraham e Zaniolo in attacco. Se invece Ibanez non dovesse farcela, Mourinho potrebbe decidere di confermare lo stesso sistema di gioco, dando di nuovo fiducia a Kumbulla, oppure tornare alla difesa a quattro. In questo caso i centrali sarebbero Mancini e Smalling, con Karsdorp e Vina esterni sulla linea di difesa; in mezzo al campo Cristante e Veretout, con Zaniolo, Mkhitaryan e Perez (a sinistra) alle spalle di Abraham.

La Lega ha reso noto anticipi e posticipi delle prime 4 giornate di ritorno: Milan-Roma il 6 gennaio alle 18.30, Roma Juve il 9 alla stessa ora, Roma-Cagliari il 16 alle 18 ed Empoli-Roma il 23 sempre alle ore 18. Ottavi di Coppa Italia: giovedì 20 gennaio alle 21 in casa contro il Lecce