Smalling e Kumbulla non sono partiti. Ibanez: “Sogno di vincere un trofeo qui”

Per Fonseca emergenza in difesa, ha gli uomini contati. Il brasiliano: “Attacchiamo e difendiamo tutti insieme. Stiamo lavorando su questo aspetto, siamo già migliorati tanto”

di Redazione, @forzaroma

Non c’è stato nessun miracolo dell’ultima ora, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della SeraSmalling e Kumbulla non sono partiti con la squadra per il Portogallo e assisteranno dalla televisione al match di oggi (ore 18.55) contro il Braga. Lo stesso faranno Fazio e Juan Jesus, che non sono stati inseriti nella lista Uefa, e per questo Paulo Fonseca avrà gli uomini contati nel reparto difensivo. A meno di un improbabile ritorno alla difesa a quattro, Cristante farà ancora il regista basso, e al suo fianco giocheranno Mancini e Ibanez. La presenza del brasiliano è stata a rischio nei giorni scorsi per una botta ricevuta contro l’Udinese, fortunatamente per lui senza conseguenze. “Sto bene – le sue parole ieri in conferenza stampa -, sono a disposizione. Per quanto riguarda la difesa, noi siamo una squadra, attacchiamo e difendiamo tutti insieme. Stiamo lavorando su questo aspetto, siamo già migliorati tanto“.

Da questo turno in poi, l’Europa League è una competizione complicata: più si andrà avanti e più salirà il livello delle avversarie: “È vero che l’Europa League non è come la Champions, ma è una coppa importante in cui giocano tantissime squadre forti. La mia ambizione è vincere un trofeo con la Roma“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy