Roma, Zaniolo chiede strada ma deve convincere Fonseca

Roma, Zaniolo chiede strada ma deve convincere Fonseca

Pellegrini ko, Veretout squalificato in Europa: è tempo di scelte importanti

di Redazione, @forzaroma

La Roma deve trovare i 3 punti che gli permetteranno di arrivare quinta nella doppia trasferta di Torino, prima contro i granata e poi contro la Juve.

Un  piccolo vantaggio per i giallorossi, scrive  Luca Valdiserri sul Corriere della Sera. è che mercoledì sera andranno in campo alle 21.45 conoscendo già il risultato di Sampdoria-Milan (in programma alle 19.30). Se i rossoneri dovessero pareggiare basterebbe un punto solo.

L’intreccio tra l’ultimo sprint del campionato e l’ottavo di finale in gara secca di Europa League, contro il Siviglia, costringerà Fonseca a scelte importanti. Il centrocampo rischia l’emergenza visto che Lorenzo Pellegrini è stato operato ieri mattina a Villa Stuart per ridurre la frattura al setto nasale subita contro la Fiorentina e che Jordan Veretout, uno degli uomini più in forma, è squalificato per la partita del 6 agosto contro il Siviglia. Pellegrini dovrà stare fermo per sette giorni e potrà allenarsi gradualmente ma sempre con una maschera protettiva.

La speranza di Fonseca è poterlo convocare per Roma-Siviglia, ma la possibilità di mandarlo in campo, anche per pochi minuti, è vicinissima allo zero. Al suo posto è prevista una staffetta tra Carles Perez e Zaniolo: lo spagnolo è favorito per una maglia da titolare contro il Torino e Nicolò dovrebbe partire contro la Juve scudettata. Nella gerarchia attuale del tecnico Perez è avanti: Zaniolo va ancora gestito, anche se ogni volta che è andato in campo ha giocato bene e si è reso pericoloso. Ha pochi giorni per ribaltare la situazione e partire dall’inizio contro il Siviglia. Al posto di Veretout, non c’è dubbio, giocherà Cristante.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy