Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere della Sera

Roma, torna di moda Xhaka. Ma prima deve partire Diawara

Getty Images

Lo svizzero dell'Arsenal resta ancora un obiettivo di Mourinho per il centrocampo giallorosso

Redazione

Torna di moda, a Trigoria, il nome di Granit Xhaka, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Il centrocampista svizzero-kosovaro dell’Arsenal è stato, la scorsa estate, il primo nome fatto da José Mourinho a Tiago Pinto per rinforzare la squadra a centrocampo. Con qualche mese di ritardo la trattativa potrebbe riprendere vita. Nonostante il rinnovo del contratto firmato in estate, Xhaka a Londra vive praticamente da separato in casa ed è malvisto dalla tifoseria dell’Arsenal.La Roma punta sulla formula del prestito con diritto di riscatto e in soccorso della società giallorossa potrebbe arrivare la Juventus, visto che l’Arsenal sta trattando il prestito per 18 mesi di Arthur. Piace sempre Kamara: sul centrocampista del Marsiglia, che alla Roma dovrà pagare una ventina di milioni per i riscatti ormai obbligatori di Pau Lopez e Cengiz Under, è piombato da un po’ il Manchester United, che sembra aver superato i giallorossi nella corsa al classe ’99 che a giugno sarà libero a parametro zero. Pinto però, forte di contatti diretti con il calciatore, continua a rimanere alla finestra. Non arrivano conferme sul nome di Ever Banega, ex Siviglia ed Inter, ora all’Al-Shabab, mentre è sempre d’attualità l’austriaco Grillitsch dell’Hoffenheim. In ogni caso, affinché si concretizzi un arrivo ci sarà bisogno di (almeno) una partenza: Diawara, eliminato dalla Coppa d’Africa e di ritorno a Trigoria, sta riflettendo sull’offerta del Valencia; in alternativa piace al Torino e al Cagliari. Con i sardi la Roma farebbe volentieri uno scambio con l’uruguaiano Nandez, anche se l’ingaggio di Diawara rappresenta un problema.