Roma, scelta low cost per la difesa. Arriva in prestito il vegano Smalling

Roma, scelta low cost per la difesa. Arriva in prestito il vegano Smalling

La moglie lo ha convertito alla cucina “salutista”. Al Man United vanno 3 milioni

di Redazione, @forzaroma

Né Rugani né Lovren. È Chris Smalling il centrale scelto dalla Roma per soddisfare le richieste di Paulo Fonseca, che voleva un difensore «di esperienza e rapido». Il gigante del Manchester United (194 cm) ha entrambe le qualità e per i prossimi dodici mesi proverà a metterle a disposizione del tecnico portoghese.Come riportato da Ginaluca Piacentini de Il Corriere della Sera, il centrale inglese arriva in prestito oneroso (3 milioni) senza diritto né obbligo di riscatto: a giugno si discuterà eventualmente se acquistarlo o meno. L’arrivo a Manchester di Harry Maguire, il difensore più pagato nella storia del calcio (87 milioni di euro), e lo scarso feeling con Solskjaer gli hanno fatto capire che doveva cambiare aria e la Roma è arrivata al momento giusto. Perlui parlano la sua carriera e i suoi numeri: 31 presenze (1 gol) in Nazionale, 44 in Champions (più 2 ai preliminari), 20 in Europa League, 219 in Premier. Forte di testa, da gennaio 2018 a oggi ha segnato 4 reti in 56 partite. Testimonial di campagne animaliste, sostenitore dell’associazione benefica Football Beyond Borders, a Manchester i tifosi già lo rimpiangono: «È stato il miglior centrale del dopo Ferguson, che vergogna!», «Perché cedere lui e non Rojo o Jones?» sono alcuni dei commenti apparsi sui social. L’Italia era nel suo destino: nel giugno del 2017 ha sposato sul Lago di Como la bellissima moglie, ex modella, Sam Cooke, che gli ha trasmesso la passione per lo stile di vita vegano. «È un’alimentazione sana, che permette di recuperare più in fretta quando sei infortunato», ha dichiarato Chris. Allo United aveva un cuoco dedicato, alla Roma dovranno attrezzarsi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy