Roma, la sera delle prime volte. Fonseca: “Avanti senza errori”

Nei quarti in Europa League, non era mai successo. “E ora pensiamo al Napoli”

di Redazione, @forzaroma

È stata la serata delle prime volte, in casa giallorossa, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Per la prima volta (da quando nel 2009 ha preso questo nome), infatti, la Roma ha raggiunto i quarti di finale di Europa League; prima di ieri sera, poi, i giallorossi non avevano mai vinto in casa dello Shakhtar.

C’è riuscito Fonseca, in quella che fino a poco tempo fa è stata casa sua, ottenendo l’ottava vittoria stagionale nella competizione (più un pareggio e una sola sconfitta): meglio, con 8 vittorie e 2 pareggi, la Roma ha fatto solo nell’edizione 1990-91 della Coppa Uefa, quando arrivò alla doppia finale persa con l’Inter. Di motivi per essere soddisfatto, insomma, Paulo Fonseca ne ha parecchi. “Era importante – la sua analisi – entrare bene in campo e non prendere gol nella prima mezz’ora. Loro hanno avuto l’iniziativa, ma noi ci siamo difesi bene e siamo ripartiti in contropiede; nel secondo tempo abbiamo avuto più occasioni. È stata una prestazione concreta, è stato importante vincere per la prima volta sul campo dello Shakhtar e qualificarci ai quarti di finale“.

Di nuovo protagonista, il portiere Pau Lopez.Sono contento per la prestazione – le sue parole – perché sapevamo che sarebbe stata una gara difficile. Ora pensiamo al Napoli, vogliamo i tre punti: per noi è fondamentale, anche perché contro le big non abbiamo fatto grandi prestazioni. Ci mancano 11 finali per arrivare in Champions“. Ormai è diventato una certezza, da difensore centrale, Bryan Cristante: “Vogliamo andare il più avanti possibile in Europa, in campionato proveremo a giocarci la Champions League“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy