Roma, i tifosi aspettano una mossa di Friedkin

MF: la trattativa è ancora aperta, ed il texano sarebbe pronto a pagare “cash upfront”, tutto e subito

di Redazione, @forzaroma

Bocche cucite a Houston. Anche perché c’è già chi parla. Il Dan Friedkin Group non ha ancora commentato l’intervista “home made” che il presidente della Roma, James Pallotta, ha rilasciato al sito ufficiale del suo club, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

Intanto “Milano Finanza” ieri ha scritto che la trattativa non è ancora tramontata e che Friedkinè disposto a fare il salto di qualità” nelle negoziazioni con Pallotta sullo scoglio del seller financing, citato dal presidente romanista. L’offerta resta quella originale: 490 milioni per Pallotta e soci (ma comprensivi dei debiti, per cui il bostoniano ne uscirebbe con una perdita rispetto agli investimenti fatti) e 85 come aumento di capitale per finanziare il necessario piano di rilancio sportivo del club.

Secondo MF, Friedkin sarebbe pronto a pagare “cash upfront”, tutto e subito. Non toccherebbe il quantum, insomma, ma il quando.

Continua la contesa tra Pallotta e il direttore sportivo Gianluca Petrachi, che non ha intenzione di chiudere la sua avventura giallorossa né con le dimissioni né con un accordo per rescindere il contratto che dura fino a giugno 2022. Ci sono in ballo oltre due milioni netti e non intende rinunciarci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy