Roma, tra Garcia e Norman prove tecniche di feeling

L’allenamento della Roma nel ritiro di Pinzolo è diviso tra parte atletica (comanda Norman) e parte tattica (comanda Garcia). Allenatore depotenziato? Lo pensano in molti

di Redazione, @forzaroma

È una Roma all’americana. Il presidente James Pallotta ha fatto passare un concetto made in Usa: la specializzazione. Questo spiega la scelta del preparatore atletico Darcy Norman, pagato come un buon allenatore e allenatore con pieni poteri quando i giocatori devono lavorare sul piano fisico e non tecnico/tattico. Una scelta che parte dall’insoddisfazione per il calo della stagione scorsa, in cui la Roma è arrivata seconda ma nel 2015 ha mantenuto una media punti da risicata salvezza. L’allenamento della Roma nel ritiro di Pinzolo è diviso tra parte atletica (comanda Norman) e parte tattica (comanda Garcia). Allenatore depotenziato? Lo pensano in molti, anche se Garcia e Norman si confrontano tutte le mattine, prima dell’allenamento. Norman ha parlato a Roma Tv per dire che «il nostro lavoro è di supporto al mister, tra noi c’è grande sintonia».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy