Roma, Fonseca e anno zero. Sono in discussione anche Dzeko e Kolarov

Se i giallorossi entreranno in Champions League allora non potranno rimandare una vera e propria rivoluzione

di Redazione, @forzaroma

Alla vigilia della Juventus, Fonseca era molto preoccupato ed aveva parlato di “anno zero” per la costruzione della nuova Roma. Come riporta Il Corriere della Sera, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia la situazione si è fatta più tesa e il nervosismo del mister portoghese più evidente. Il tecnico ha chiesto esplicitamente due acquisti. I fatti hanno certificato il fallimento della doppia trattativa che ha portato Schick al Lipsia e Kalinic alla Roma. Nessuno è più intoccabile, nemmeno i senatori. Kolarov non dovrebbe perdere il posto nel derby, ma dal rinnovo del contratto per un altro anno non ha giocato più una partita convincente. Ancora più “pesante” la situazione di Dzeko, legato per due anni e mezzo a cifre insostenibili se la Roma non si qualificherà in Champions. Se i giallorossi ci entreranno allora non potranno rimandare una vera e propria rivoluzione che deve partire dalle fondamenta, dallo svecchiamento della rosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy