Roma, è il festival del gol. Dzeko raggiunge Amadei: “Ma potevo segnare di più”

Il bomber bosniaco a quota 111: “Partiti bene, siamo da Champions”

di Redazione, @forzaroma

Sono contento per aver raggiunto quota 111 gol, ma potevo arrivare almeno a 113”. Anticipa le critiche Edin Dzeko, nel giorno in cui la Roma vince 5-1 a Bologna e lui aggancia Amedeo Amadei al terzo posto nella classifica dei marcatori romanisti di tutti i tempi, alle spalle di Francesco Totti e Roberto Pruzzo, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

Il centravanti bosniaco, infatti, è stato splendido protagonista del match, ma ha sbagliato un paio di reti facili, che avrebbero reso la sua giornata ancora più memorabile.  È stata una partita senza storia, soprattutto per merito della Roma che l’ha chiusa nei primi minuti. “Abbiamo fatto una partita di grande qualità – ha proseguito il numero nove – soprattutto nel primo tempo. Giocare a Bologna è sempre difficile, ma abbiamo fatto tutto alla grande, almeno tre gol sono arrivati al termine di azioni incredibili“.

L’intesa con Pellegrini, riportato sulla trequarti per la squalifica di Pedro, è sempre ottima. “A Lorenzo chiedo sempre di passarmi il pallone, sono un po’ pesante ma a volte ci conviene, con lui ci capiamo molto bene ma anche con gli altri compagni“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy