Roma, comincia il «tour de force». E Paredes farà gli straordinari

Saranno 7 le partite che dovranno affrontare i giallorossi nei prossimi 21 giorni: Paredes chiamato a sostituire De Rossi. In porta Szczesny sorpassa Alisson

di Redazione, @forzaroma

Spalletti lo ha dichiarato al termine della sfida contro il San Lorenzo: «Sono a posto con la rosa, a patto però che non ci siano troppi infortuni». E invece il primo con il quale deve fare i conti, è già in casa. Si chiama De Rossi. Il vicecapitano giallorosso ha accusato un fastidio nel ritiro con la Nazionale italiana e a breve sarà visionato anche dallo staff giallorosso per accertare la reale entità dell’infortunio e determinare quindi la consistenza dello stop. In Europa League lo stop al quale è stato sottoposto DDR invece si conosce: tre giornate di squalifica dopo il fallo da rosso contro il Porto. C’è un buco nella cabina di regia giallorossa che, verosimilmente, come riporta “Il Corriere della Sera” sarà colmato da Leandro Paredes: l’argentino dopo esser stato per tempo in uscita da Trigoria, ora è chiamato a dimostrare il suo valore in quest’occasione. Per quanto riguarda l’alternanza tra Szczesny e Alisson, il polacco sembrerebbe aver sorpassato il portiere della Nazionale brasiliana, istituendo così le fondamenta d’una gerarchia.

 

(G. Piacentini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy