Roma, Carles Perez e Miki per “riempire” di più l’area

Roma, Carles Perez e Miki per “riempire” di più l’area

Fonseca cerca soluzioni per dare maggiore efficacia all’attacco

di Redazione, @forzaroma

I tifosi, con maggioranza bulgara, avrebbero voluto che Fonseca, dopo la sconfitta di venerdì contro il Bologna, portasse la Roma in ritiro, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

Hanno storto ancora di più il naso quando hanno saputo che era stata confermata la domenica libera. Dzeko, ad esempio, è andato con la famiglia in un famoso ristorante di pesceaSanta Severa (a un altro tavolo c’era Francesco Totti) e, naturalmente, una foto è finita sui social, scatenando una serie di commenti acidi. Quando le cose non vanno bene servirebbe più prudenza nel comunicare, anche se è lapalissiano che si chiamano “giorni liberi” proprio perché ciascuno li può spendere come gli pare.

Fonseca ha ripetuto ai calciatori di avere fiducia in loro, ma ha anche chiesto una dedizione totale da qui a fine campionato. Solo il campo dirà se è stata la scelta giusta. Parlando al gruppo, il tecnico ha anche confermato che tutti possono essere utili al progetto e che il suo calcio non è fatto di dogmi. Il 4-2-3-1 resta il modulo di riferimento, ma può essere cambiato come è già successo in Coppa Italia contro il Parma. E qualcosa a Bergamo cambierà. Uno dei problemi è lo scarso «riempimento» dell’area avversaria. Dzeko non fa più il centravanti e preferisce svariare.

Kalinic è un fantasma dal giorno del suo arrivo e rende impossibile un 4-4-2 con due punte. Under sta deludendo, Kluivert non è tornato ai suoi livelli dopo l’infortunio contro il Verona del 1 dicembre. Così prendono forza le candidature di Carles Perez e Mkhitaryan, per Bergamo. Il catalano è sembrato vivace contro il Bologna e ha la mente più “libera”, visto che è appena arrivato. L’armeno ha segnato contro il Bologna il suo quarto gol in 541 minuti giocati. Numeri da bomber, anche se la rete di venerdì è stata inutile. Stiamo parlando di una squadra in cui Kalinic ha segnato l’ultimo gol il 16 gennaio 2019 e Dzeko ne ha fatto uno in meno di Ciccio Caputo: 10 a 11.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy