Record di infortuni al polpaccio: la Roma perde anche Florenzi

Record di infortuni al polpaccio: la Roma perde anche Florenzi

Ennesima tegola per il tecnico Claudio Ranieri: stop anche per l’esterno che salterà il Napoli

di Redazione, @forzaroma

Le ultime settimane di Alessandro Florenzi sono un perfetto simbolo del momento terrificante che sta vivendo la Roma. Dolore al polpaccio sinistro durante l’allenamento con la Nazionale e ritorno a Roma. Come scrive Il Corriere della Sera, il terzino giallorosso nelle prossime ore sarà sottoposto a esami approfonditi, ma la sua presenza contro il Napoli è da escludere. A forte rischio anche le gare contro Fiorentina e Sampdoria. È l’infortunio muscolare numero 40 che colpisce i giocatori della Roma in questa stagione. Un’ecatombe che non ha risparmiato quasi nessuno e che si è accanita principalmente sui polpacci dei giallorossi, un punto particolarmente delicato, che richiede una guarigione perfetta per evitare il rischio di pesanti ricadute. Ranieri perde così uno degli uomini tatticamente più duttili a sua disposizione, uno dei pochi in grado di poter giocare basso o alto, cambiando anche in corsa modulo di gioco. La speranza è che non arrivino dalle Nazionali altre cattive notizie, vista la situazione di assoluta emergenza. Kolarov, rientrato dalla Serbia, ieri ha svolto a Trigoria soltanto terapie. Continuano il lavoro individuale Manolas, Pellegrini, De Rossi, Under e Pastore. Da un lato c’è bisogno di loro, dall’altro sarebbe folle rischiare recuperi affrettati che, a questo punto, potrebbero chiudere la stagione. La sosta poteva essere utile per recuperare energie, ma Trigoria si è svuotata per le convocazioni in Nazionale. Il calendario non aiuta: la Roma sarà attesa da tre gare in sette giorni, da domenica a sabato, con avversarie pericolose: Napoli e Fiorentina all’Olimpico, Sampdoria in trasferta. I muscoli rischiano un’overdose di tossine. Giocare 120’ in Champions ha portato a 5 infortuni. La triste eredità lasciata da Eusebio Di Francesco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy