Pjanic stizzito: “Stiamo bene e torneremo a vincere”

di finconsadmin

 (Corriere della Sera – G.Piacentini) – Quando è entrato in campo ha cambiato il volto della Roma, restituendole quella qualità che era mancata per circa un’ora. A fine partita Rudi Garcia ha dichiarato di aver rinunciato a Pjanic a causa di un problema fisico, ma a vederlo in campo sembrava che Miralem stesse benissimo. Il bosniaco a fine partita sembra stizzito verso chi gli fa notare che la Roma non sa più vincere.

«Stiamo bene – le sue parole – è vero che vi avevamo abituati a vincerle tutte ma sono sicuro che ci riprenderemo al più presto, speriamo già da domenica contro la Fiorentina. Noi proviamo a vincere, facciamo il massimo. Se c’è qualcosa che va male alla squadra seconda in classifica, di cosa continuiamo a parlare? Siamo venuti a Bergamo per fare tre punti, poi l’Atalanta è passata in vantaggio ma siamo riusciti a recuperare. È stato un pareggio giusto e meritato. La Roma ha regalato un’ora alla formazione di Colantuono. «Nel primo tempo mancava la semplicità del gioco, nel secondo tempo la palla circolava con maggiore velocità. Ripartiamo dalle cose positive che abbiamo fatto nel finale di partita».

Anche perché nella corsa scudetto non sono ammessi altri passi falsi e la Roma, nonostante le dichiarazioni di facciata, al primo posto non ha rinunciato. Pjanic non ha nessuna difficoltà ad ammetterlo. «Sicuramente allo scudetto pensiamo, e ci penseremo fino alla fine. Ragioniamo partita dopo partita e vediamo che succede, ma noi proveremo a lottare con la Juventus che sta facendo un campionato straordinario. Non sarà facile, però noi gli daremo fastidio fino alla fine».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy