Pinto, profilo basso: “Zero promesse ma tanto lavoro”

“Nessuno può dire quando vinceremo, sono qui per un progetto a medio-lungo termine”

di Redazione, @forzaroma

Il nuovo direttore generale giallorosso Tiago Pinto ha scelto un profilo basso nella sua presentazione a Trigoria. “Qui non ci sono superstar – le sue parole – vogliamo fare un lavoro sostenibile e di gruppo”. Non fa promesse, il neo responsabile dell’area sportiva di Trigoria. “Nessuno può stilare un calendario e dire quando si vincerà, io sono qui per un progetto a medio e lungo termine. I Friedkin mi hanno spiegato cosa vogliono costruire e come rendere la Roma una squadra in grado di vincere dei titoli” riporta Gianluca Piacentini su Il Corriere della Sera.

“Vogliamo tenere i migliori giocatori il più a lungo possibile, anche se siamo consapevoli della situazione nel mondo e che il calcio è obbligato a reinventarsi”. Notizie dal campo: Pedro è tornato ad allenarsi in gruppo, e sarà convocato per il derby

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy