Pellegrini, oggi operato. Rischia due mesi di stop

Pellegrini, oggi operato. Rischia due mesi di stop

Gli verrà applicata una vite per aiutare la saldatura dell’osso. I tempi di recupero saranno quantificati dopo l’operazione

di Redazione, @forzaroma

Peggio del previsto. L’infortunio che ha messo fuori gioco Lorenzo Pellegrini in Lecce-Roma – sostituito al 26’ s.t. – è qualcosa di più di una fastidiosa fascite plantare, che comunque avrebbe sconsigliato il suo impiego, come riporta il Corriere della Sera.

Il trequartista andrà oggi sotto i ferri per la riduzione chirurgica (osteosintesi) di una frattura al quinto metatarso del piede destro. Gli verrà applicata una vite per aiutare la saldatura dell’osso. I tempi di recupero saranno quantificati dopo l’operazione, ma sono sicuramente più vicini ai due mesi che ai 30 giorni.

Un’ipotesi realistica è rivederlo in campo a inizio dicembre, quando la Roma affronterà Verona (1) e Inter (6) in una doppia trasferta. Nel caso peggiore, invece, il numero 7 potrebbe aver già chiuso il suo 2019 calcistico.

È una brutta botta per il giocatore e lo è anche per la Roma, che perde uno dei suoi leader in campo. Anche Mkhitaryan è uscito dal campo prima del 90’ a Lecce. Si tratta, però, di un semplice affaticamento muscolare e non di una lesione. Mkhitaryan, per precauzione, sarà comunque monitorato e, molto probabilmente, giovedì contro il Wolfsberger andrà in panchina. In Europa League troverà spazio Javier Pastore, come titolare o a gara in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy