Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere della Sera

Pausa benedetta, la Roma si lecca le ferite

Getty Images

Pellegrini e Zaniolo tornano da Coverciano per lavorare a Trigoria. Potrebbe recuperare anche un altro assente di lungo corso: Chris Smalling

Redazione

“Zaniolo e Pellegrini non stanno bene, torneranno a casa”. È il commissario tecnico Roberto Mancini a dare l’annuncio del forfait azzurro di due dei quattro romanisti (gli altri sono Gianluca Mancini e Bryan Cristante) convocati in Nazionale, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Il capitano giallorosso è stato rimandato a casa per un fastidio al ginocchio sinistro, un problema che aveva accusato negli ultimi giorni ma che non gli ha impedito di scendere in campo, con una vistosa fasciatura, a Venezia. Nell’ultima settimana Mourinho lo ha gestito in allenamento per farlo giocare, ma il fastidio c’è e sente dolore. Per questo i medici azzurri lo hanno rispedito a Roma. Zaniolo, invece, torna a casa per un doppio problema: infiammazione al ginocchio e sovraccarico al polpaccio sinistro. Un peccato per lui, che probabilmente avrebbe trovato spazio, ma la buona notizia è che non ci sono lesioni e potrà lavorare in tranquillità a Trigoria. Soddisfazione per José Mourinho che ha dimostrato di avere un’attenzione particolare nella gestione dei calciatori con alle spalle una storia di infortuni e che in questo modo evita rischi per due calciatori per lui fondamentali. Jordan Veretout non è stato convocato da Deschamps per la Francia. Per il calciatore ci può stare una legittima delusione, dopo la vittoria in Nations League, ma Mourinho potrà così lavorare sul centrocampista che che nell’ultimo periodo è sembrato uno dei più affaticati. Due settimane di lavoro con la squadra, insomma, gli faranno bene. Il tecnico portoghese proverà a sfruttare la pausa per recuperare un altro assente di lungo corso, cioè Chris Smalling.