Pallotta, lo stadio per tenersi la Roma

Pallotta, lo stadio per tenersi la Roma

Baldissoni: “Senza impianto non si può essere competitivi”

di Redazione, @forzaroma

La Roma non è in vendita“. Parola del vicepresidente Baldissoni a Sky, ma con un corollario: “Senza lo stadio, moltiplicatore di ricavi tutto finanziato da privati, sarà impossibile competere con la Juve. Se non gli verrà concesso di fare questo investimento, è evidente che il presidente Pallotta, alla lunga, potrà cambiare idea. Ma prima non lascerà nulla di intentato” come riporta Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

È il day after dell’addio di Francesco Totti, che è partito ieri per le vacanze. Roma non parla d’altro. L’accenno che Francesco ha fatto a un ritorno, con un’altra proprietà, ha fatto pensare a molti che ci sia una cordata pronta all’offerta. Al ribasso, vista la situazione? Il primo gossip è che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sia il prossimo presidente giallorosso dopo aver “prestato” la Sala d’onore all’amico Francesco.

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ne approfitta per rilanciare: “France’, riprendiamoci la Roma!“. È questo che ha messo Pallotta sul chi va là.  Dalla Roma garantiscono che, al contrario, Pallotta è pronto a rilanciare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy