Pallotta promuove Spalletti e oggi incontra Totti: «Lo amo, resterà a lungo»

Se, come ha più volte dichiarato in passato, il presidente lascerà a Totti la libertà di decidere, allora la questione si potrà dire chiusa, in caso contrario tutti gli scenari sono possibili, compreso quello di un clamoroso divorzio

di Redazione, @forzaroma

È arrivato preparato James Pallotta. Inevitabile la prima domanda su Totti. Prima ha tentato la strada dell’ironia («Cosa è successo a Francesco? Ha rilasciato interviste? Non lo sapevo») e poi, consapevole che non se la sarebbe cavata, si è fatto serio. «Parlerò con Totti — le sue parole — come faccio ogni volta che vengo a Roma. Ne stiamo facendo un affare più grande di quello che è: resterà qui a lungo». Un tifoso gli chiede se il capitano giocherà ancora un anno. «E perché non cinque o dieci?», la risposta scherzosa di Pallotta, che prima di scomparire nell’auto ha urlato «Francesco lo amo».

L’incontro tra il numero uno romanista e il calciatore potrebbe esserci già oggi a Trigoria, dove Pallotta tornerà dopo circa un anno dalla sua ultima visita, scrive Gianluca Piacentini su “Il Corriere della Sera“. Se, come ha più volte dichiarato in passato, lascerà a Totti la libertà di decidere, allora la questione si potrà dire chiusa, in caso contrario tutti gli scenari sono possibili, compreso quello di un clamoroso divorzio. Oggi il presidente vedrà la squadra e Spalletti. «Luciano è fantastico, avrei voluto portarlo prima a Roma. Sono contento del suo lavoro». Una promozione a pieni voti, che non lascia dubbi sulla sua volontà di confermare il tecnico toscano sulla panchina giallorossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy