Pallotta promuove Fonseca: “Risolve i problemi della Roma”

Il presidente sul tecnico: “Non cerca scuse, non si lamenta per i mancati acquisti: spero rimanga a lungo”

di Redazione, @forzaroma

Un anno di Paulo Fonseca. Trecentosessantacinque giorni non banali, soprattutto per l’emergenza coronavirus che ha sconvolto il calcio mondiale, scrive Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

La promozione di James Pallotta arriva sul sito ufficiale della AS Roma, come fosse un regalo per il primo compleanno: “Non potrei essere più felice di Fonseca. La Roma sarà molto fortunata se Paulo rimarrà al club per tanto tempo. È incredibilmente intelligente, ha un approccio evoluto al calcio che predilige, piace a tutti e ha dimostrato tanta maturità. Ha un ottimo rapporto con i giocatori e lavora davvero bene con Guido Fienga, con Manolo Zubiria e con tutto lo staff. Non credo di averlo mai sentito inventare una scusa. Non cerca giustificazioni quando le cose vanno male o non si mettono come sperava.  Non ho mai sentito Paulo farlo e senza dubbio abbiamo avuto la nostra dose di infortuni. L’approccio che adotta sempre è chiedere a se stesso e agli altri: come possiamo risolvere questo problema?“.

Parola importanti, ma anche un’assenza: quella del d.s. Petrachi, non nominato o, quanto meno, inglobato nel generico “staff”. Un segnale per il futuro prossimo?

La considerazione di cui gode Fonseca va al di là dei risultati: Eusebio Di Francesco è stato messo sulla graticola per meno. I giocatori davvero migliorati sotto la sua gestione sono Kluivert, Diawara e Smalling. Un po’ troppi quelli persi per strada: da Under a Spinazzola, passando per Florenzi.

Pau Lopez, richiesta del tecnico, non ha reso per quanto è stato pagato e ha sulla coscienza la papera del derby.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy