Pallotta: «Non sto trattando con i cinesi»

Il presidente della Roma smentisce categoricamente le voci che lo vorrebbero in trattativa col gruppo cinese

di Redazione, @forzaroma

«Non ho mai, mai, mai parlato con Evergrande o con altri in Cina. Non stiamo negoziando con nessuno». A pronunciare queste parole è stato Pallotta, che smentisce ancora le indiscrezioni sulla vendita di quote societarie. Il presidente è ancora a Londra, dove ha avuto una serie di incontri col fine di cercare partner per il nuovo stadio. Nel frattempo risponde alle indiscrezioni dell’agenzia di stampa Reuters secondo cui sarebbero in corso negoziati per la cessione di una quota della Roma ad Evergrande Group. Secondo l’agenzia, – la settimana scorsa era stata l’agenzia Bloomberg a parlare di cessione del 40% delle quote societarie – il gruppo cinese avrebbe intavolato una trattativa per rilevare una quota, con un’opzione call per salire alla maggioranza. «Le voci che circolano  sono speculazioni ridicole, “bullshit“, e continuare a diffonderle è completamente irresponsabile». Le parole del finanziere statunitense. Confermate anche da un portavoce del gruppo cinese, che ha dichiarato di «non aver sentito nulla a proposito di questa notizia o investimento». Il patron giallorosso continua la ricerca di investitori, ma per lo stadio. Agli incontri hanno partecipato anche il nuovo a.d. Umberto Gandini, il d.g. Mauro Baldissoni e il consulente «particolare» Franco Baldini.

(G. Piacentini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy