Nuovo stadio, Tor di Valle: un chilometro di rifiuti e la strada è sequestrata

Nuovo stadio, Tor di Valle: un chilometro di rifiuti e la strada è sequestrata

La via è in totale stato di abbandono: i sigilli sono stati apposti dalla sezione navale Lido di Ostia della Guardia di Finanza

di Redazione, @forzaroma

Dovrebbe diventare la strada d’accesso al nuovo stadio della Roma, ma per adesso via dell’Ippodromo di Tor di Valle – un tratto d’asfalto malconcio lungo circa un chilometro – si presenta in pieno stato di abbandono e per di più sotto sequestro da parte della sezione navale Lido di Ostia della Guardia di Finanza. Il motivo del sequestro, scrive Il Corriere della Sera, è la presenza di rifiuti sparsi con il rischio che siano speciali. E così decine di materassi abbandonati, frigoriferi, poltrone si susseguono durante il percorso che costeggia la recinzione del vecchio ippodromo.

L’ingresso principale dell’ippodromo appare deserto, una guardia giurata controlla che nessuno possa accedere all’interno. Solo un curioso si avvicina dopo pochi minuti con il suo scooter, si chiama Paolo e abita al Torrino: “Mi hanno detto che qui regnava la desolazione, ma volevo vederla con i miei occhi”. Paolo ricorda quando negli anni Settanta l’ippodromo era un punto di ritrovo per tutta la zona. “Si veniva qui e ci si divertiva non solo con i cavalli, ma anche per l’immenso spazio verde. Vederlo così oggi è un colpo al cuore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy