Nomina saltata, l’incubo di Raggi non finisce. Sullo stadio della Roma ora c’è il rischio stallo

La responsabile unica di procedimento del Comune nella Conferenza dei servizi Crisostomi è indagata per corruzione. Si aspetta una decisione del Campidoglio

di Redazione, @forzaroma

Ieri il sindaco Virginia Raggi ha annunciato la revoca della delega alla «gestione dei finanziamenti pubblici» affidata il 18 novembre scorso all’architetto Vittoria Crisostomi, indagata per corruzione dalla procura di Roma. Crisostomi, però, ha ancora un incarico fondamentale: è responsabile unica di procedimento (Rup) del Comune nella Conferenza dei servizi sul progetto dello stadio della Roma.

Arriverà un’altra revoca o si andrà avanti con un soggetto indagato?
Gli interlocutori del Comune nella Conferenza, spiega ‘Il Corriere della Sera’, fanno sapere di «non avere una posizione sulla questione»: significa stanno aspettando una decisione del Campidoglio. Il sostituto che potrebbe rilevare Crisostomi è l’ingegner Fabio Pacciani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy