Corriere della Sera

Mourinho: “Zaniolo sta male, non c’è alcun mistero”

Getty Images

Contro la Sampdoria confermata la formazione del derby, con Pellegrini e Mkhitaryan dietro ad Abraham

Redazione

Forse per l’onda lunga del derby vinto o per la pausa che è servita anche a lui a ricaricare le batterie, ma José Mourinho alla vigilia della gara contro la Sampdoria (ore 18) è carico, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera. Dal giorno del derby si è parlato soprattutto dell’esclusione di Zaniolo, del suo contratto, dei problemi in Nazionale e, ora, delle sue condizioni fisiche. “Nicolò – le parole del portoghese – non si è mai allenato con noi perché è tornato dalla Nazionale con un problema ai flessori e lui per primo ha detto di non essere disponibile. Questa è la verità, sul resto non ho altro da dire, siete voi giornalisti ad essere ossessionati: alcuni giocatori vanno in panchina nei loro club ogni tanto per qualche partita, è una cosa normale. Contro la Lazio abbiamo adottato una strategia diversa e abbiamo vinto, non c’è altra storia. Non mi sembra che ad Allegri chiedano perché va in panchina Bernardeschi o ad Inzaghi perché non giochi Dzeko. Se volete sapere qualcosa di più su Nicolò chiedete al suo entourage, sperando che vi dica la verità".  Oltre a Spinazzola e Zaniolo, non ci sarà Veretout: confermata la formazione del derby, con Pellegrini e Mkhitaryan dietro ad Abraham: l’inglese è a caccia del gol numero 24 in stagione, che gli permetterebbe di raggiungere Volk ed eguagliare il record assoluto di reti segnate da un giocatore alla prima stagione con la Roma.