Monchi: “Fidatevi, il futuro è della Roma”

Il ds: “A livello di acquisti e uscite penso sia stato un mercato di gennaio normale. Quello di cui la società aveva bisogno”

di Redazione, @forzaroma

Sarebbe più facile pensare a me stesso, ma per il direttore sportivo della Roma per prima cosa c’è la Roma, per seconda cosa c’è la Roma e molto dopo, forse, c’è il d.s.” dice Monchi il giorno dopo la chiusura del mercato invernale, come riporta Luca Valdiserri sul Corriere della Sera.

La frase che spiega, se non tutto, molto: “A livello di acquisti e uscite penso sia stato un mercato di gennaio normale. Quello di cui la società aveva bisogno. Sicuramente si poteva far meglio, ma era la linea che dovevamo tenere”.

Gli ricordano lo slogan «qui non si vende, si vince» e l’andaluso confessa: “Un direttore sportivo, qualche volta, deve proteggere la società e quella frase è stata proprio questo: una forma di protezione. Guardare indietro, però, non mi aiuta. Devo guardare in avanti. La Roma ha una struttura molto importante a livello societario e anche a livello sportivo dobbiamo avvicinarci a quel livello. Non importa quello che pensavo in passato, l’importante per me sono il presente e il futuro”.

Rivendica il suo metodo di lavoro: “Si dice che Monchi è uno che vende e compra tanto. Sono arrivato da 9 mesi e sono convinto di due cose: conosco meglio la società, quindi sarà più facile lavorare in futuro, e sono un miglior professionista rispetto a quando sono arrivato. Il lavoro di un direttore sportivo non è solo il lavoro del presente. Ogni giorno, ogni anno, ogni stagione, si impara. L’allenatore? Non è un tema. Non ho niente di cui parlare, se non aiutarlo giorno per giorno in quello che posso”.

Solo in fondo, una piccola innocente bugia: “La Roma ha già ricevuto offerte per Alisson? No, nessuna offerta. Lasciatemi più o meno una settimana di pausa prima di cominciare a parlare del prossimo mercato. Parliamo un po’ di gioco, di risultati, di tattica e tecnica, così sicuramente sarà meglio per tutti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy