Mille ultrà del Liverpool per il match di mercoledì

Dei 5mila tifosi che arriveranno a Roma, una buona parte è già schedata dalla polizia inglese

di Redazione, @forzaroma

Mille tifosi già schedati dalle forze dell’ordine inglesi come violenti arriveranno a Roma fra martedì e mercoledì prossimo. Si tratta del gruppo che preoccupa maggiormente fra i 5mila sostenitori del Liverpool che hanno acquistato i biglietti per assistere alla semifinale di ritorno di Champions League contro i giallorossi. Il rischio di possibili vendette contro gli ultrà romanisti dopo i fatti dell’Anfield Stadium, riporta Il Corriere della Sera, viene considerato alto dai vertici dell’ordine pubblico italiano. In attesa delle decisioni dell’organismo che sovrintende il calcio europeo sui provvedimenti disciplinari da prendere nei confronti della Roma e del Liverpool, è infatti in via di definizione il piano di vigilanza che dovrebbe comprendere un’ampia zona rossa attorno allo stadio Olimpico, e luoghi super controllati nel centro storico, dove si trovano molti pub che sono punti di riferimento per le tifoserie inglesi in trasferta. Dal Colosseo a piazzale Flaminio, fino a Campo de’ Fiori. Luoghi che in passato – come hanno sottolineato ieri anche i giornali britannici come il Times, il Mirror e il Daily Mail – sono stati teatro di aggressioni a sostenitori di varie squadre giunti dal Regno Unito. “Roma ha fallito sui nuovi holligan”, tuona la stampa di Sua Maestà facendo l’elenco degli episodi nei quali i tifosi inglesi sono stati picchiati, “anche con armi da taglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy