Manolas accusa: “Prendiamo gol come fanno le squadre giovanili”

Manolas accusa: “Prendiamo gol come fanno le squadre giovanili”

Le parole del greco, ieri capitano: “Non si difende in quattro, ma in undici. In questo momento non siamo all’altezza”

di Redazione, @forzaroma

Una sconfitta – la terza nelle ultime cinque partite tra Champions e campionato (in cui sono arrivati anche due pareggi contro Inter e Cagliari), la settima stagionale – indolore ai fini della qualificazione, ma che non fa bene al morale della Roma. “Queste partite – l’analisi di Di Francesco riportata dal “Corriere della Sera” – servono anche per fare delle riflessioni: non ho avuto le risposte che volevo e farò delle valutazioni in base a quello che ho visto. Il risultato aveva meno peso, a me interessava la prestazione: ho visto le cose a metà ed è stata una delusione. La pecca più grande? Non difendiamo con continuità e concediamo troppo agli avversari”.
A fare maggiore chiarezza è Manolas, ieri capitano: “Prendiamo gol che prendono solo squadre delle giovanili. Quelli subiti contro il Viktoria non sono da grande squadra: non si difende in quattro ma in undici. Dobbiamo avere coraggio, trovare serenità e personalità. In questo momento non siamo all’altezza”. Si aggiunge Alessandro Florenzi: “Tutta Trigoria deve andare nella stessa direzione, a partire da noi calciatori: non possiamo fare queste figure, siamo delusi e amareggiati e dobbiamo trovare una soluzione. Non conta il gioco, ma fare i risultati”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy