Mancini non finisce di stupire: ora si scopre anche centrocampista

Mancini non finisce di stupire: ora si scopre anche centrocampista

L’ex Atalanta ha risposto sul campo a qualche critica dopo alcune prestazioni non brillanti

di Redazione, @forzaroma

Rispetto alla partita con il Borussia, Fonseca contro il Milan sarà costretto a rinunciare allo squalificato Kluivert e dovrà riproporre quasi tutti i titolari che hanno giocato in Europa League. È andato benissimo l’esperimento di Gianluca Mancini davanti alla difesa, riporta il “Corriere della Sera”. In una posizione in cui aveva giocato solamente da ragazzino, l’ex atalantino è stato promosso a pieni voti dallo stesso Fonseca. “È un lottatore – aveva detto il portoghese – ed è andato benissimo in un ruolo nuovo, non era facile e col Milan non abbiamo molte soluzioni“. Rispetto alle prime uscite, Mancini sta prendendo sempre maggiore consapevolezza e sta crescendo sia tatticamente sia come personalità. Ha risposto sul campo, insomma, alle critiche che gli sono piovute addosso dopo qualche prestazione non brillante. Merito suo ma anche del suo compagno di reparto, Chris Smalling. Da quando il difensore inglese è entrato in pianta stabile nella formazione titolare, tutto il reparto è cresciuto intorno a lui. Ieri il suo agente, James Featherstone, è stato avvistato a Trigoria dove ha incontrato Gianluca Petrachi. La Roma, infatti, sta già lavorando per il suo riscatto al termine della stagione dal Manchester United.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy