Mancini, difesa del tecnico: “Nessuno lo contesta”

“I metodi di allenamento? Sono cose che vengono dette per tirare la Roma nei casini”

di Redazione, @forzaroma

Senza Smalling, rimasto a Roma come Mkhitaryan, sarà ancora una volta Gianluca Mancini il leader della difesa romanista. Una difesa che, soprattutto nell’ultimo periodo, subisce troppi gol, scrive Gianluca Piacentini sul “Corriere della Sera”. “Possiamo fare molto di più – le sue parole -, sappiamo di poter migliorare, ne parliamo con il mister, analizzando i nostri errori. Siamo la decima difesa del campionato e questo ci fa arrabbiare perché da una fase difensiva importante si creano le vittorie. Cercheremo di migliorare con l’Ajax, perché è una gara molto importante”.

Mancini respinge al mittente le accuse di una rottura tra la squadra e Fonseca sui metodi di allenamento: “Sono cose che vengono dette per tirare la Roma nei casini. Non contestiamo gli allenamenti del mister, quando c’è la settimana tipo ci fa andare molto forte per raggiungere una buona forma fisica, però giocando ogni tre giorni ci alleniamo con le partite: siamo sempre in campo, anche in Nazionale, e bisogna essere bravi a recuperare fisicamente e mentalmente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy