L?ordine del prefetto: ?D?ora in poi derby solo di giorno?

di finconsadmin

(Il Corriere della Sera – R.Frignani) Incidenti organizzati per creare pi? confusione possibile, forse – ? un?ipotesi investigativa – in una gara fra gruppi di teppisti per guidare le curve dell?Olimpico. Un copione gi? scritto e gi? applicato in passato con le stesse modalit?.?Otto accoltellati – fra cui un vigile urbano intervenuto fuori servizio per sedare una rissa -, quattro fermati (tutti laziali, in attesa di convalida, due con daspo scaduto e ora colpiti da nuovi provvedimenti di 5 anni), cinque denunciati (anche per droga), 11 poliziotti contusi e il sequestro di un arsenale con accette, petardi e striscioni razzisti (?As Roma Juden?) ? il bilancio definitivo degli scontri prima e dopo l?ultimo derby travolto dalle polemiche sul perch? sia stato fatto giocare di sera e di luned?:?gli incidenti hanno paralizzato interi quartieri – con abitanti, commercianti e automobilisti in ostaggio dei violenti – e ora ci sono timori che accada lo stesso domani sera per il ritorno di coppa Lazio-Fenerbahce (a porte chiuse, ma si attendono centinaia di tifosi fuori dallo stadio), luned? sera per Lazio- Juventus e il prossimo 26 maggio per la finale di Coppa Italia, forse ancora un derby.

 

Il prefetto Giuseppe Pecoraro non vuole rischiare pi?:??Ho gi? scritto alla Lega Calcio perch? i prossimi vengano disputati di pomeriggio per questioni di sicurezza, compreso quello eventuale di Coppa Italia e quelli dell?anno prossimo. In caso contrario mi riservo di decidere: non ? pi? tollerabile che puntualmente si verifichino incidenti ?.?E mentre la Digos indaga?per rintracciare altri teppisti esaminando i video dei tafferugli fra Ponte Milvio e piazza Mancini – non si escludono a breve arresti differiti -, il sindaco?Gianni Alemanno?chiede??una strategia antiviolenza e non solo repressiva. Si ragioni su come isolare i violenti dando un messaggio diverso. Sembra una maledizione, ma il problema non ? giocare o no di luned?. La scelta ? stata della Questura e delle squadre?,?aggiunge il sindaco che sulla gestione dell?ordine pubblico osserva come??ogni volta che si sposta il presidio si spostano gli incidenti, ma ? un tema tecnico che va affrontato con il questore?.

 

Da San Vitale la replica ? immediata:??La scelta di giocare luned? sera ? della Lega?,?ma ? dai sindacati dei poliziotti che si fa notare come??solo la fortuna – sottolinea Giorgio Innocenzi, segretario generale della Consap – ha impedito che una notte di follia collettiva si trasformasse in tragedia. Altro sangue versato per tutelare gli interessi delle societ? di calcio e delle televisioni. Ancora una volta – accusa – il Viminale ha volutamente ignorato gli allarmi degli operatori che da tempo chiedono di impedire che gare ad alto rischio si svolgano di notte e in mezzo alla settimana. Per la Consap inoltre ?i risparmi sulla sicurezza hanno tagliato la dotazione di lacrimogeni che luned? sera sono stati usati tutti in pochi minuti. E – conclude – bisogna sopprimere l?Osservatorio sulla sicurezza delle manifestazioni sportive, ancora una volta incapace di tutelare i cittadini e le forze dell?ordine?.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy