La Roma viene strapazzata, per Zeman avventura finita

di Redazione, @forzaroma

(Corriere della Sera – L.Valdiserri) –?Cellinolandia. Il Cagliari si prende la rivincita pi? tremenda sulla Roma, dissotterrando l?ascia di guerra dopo lo 0-3 a tavolino dell?andata, disintegra la Roma e porta Zdenek Zeman a uno dei punti pi? bassi della sua carriera.

 
La squadra ? un?Armata Brancaleone, senza gioco e senza morale, e la curva Sud ha dato il suo responso gi? durante la gara: prima uno striscione ?Via il boemo? e poi il coro a gran voce??Zeman vattene?.??Si pu? discutere su tutto e, con Zeman, i toni sono sempre altri. C?? chi dice che la squadra gli abbia giocato contro e chi dice che la colpa sia dei dirigenti che lo hanno delegittimato. Tutte le opinioni sono lecite, per??c?? anche quello che dice il campo e quello che dice la classifica. Il campo mostra un?gruppo senza testa n? coda: la?fase difensiva ? dilettantesca, ma, cosa ancor pi? sorprendente e preoccupante, la?Roma non gioca nemmeno in attacco. Non ci sono ?tagli?, si va per conto proprio. Il centrocampo ? di poca qualit? e senza Pjanic (ieri squalificato) e De Rossi (in panchina) non ci sono idee e forza fisica. Andando avanti di questo passo, i talenti sotto contratto inizieranno a preoccuparsi del loro futuro e a cercare altre soluzioni.

 

La partenza fa capire subito come andr? a finire. Passano tre minuti e il Cagliari ? gi? in vantaggio. Dod? ? troppo avanzato e Sau si infila nel corridoio vuoto;?Marquinhos?non lo affronta e lo lascia crossare;?Tachtsidis?? una statuetta del presepe e osservaNainggolan?che sorprende Goicoechea. La Roma rischia di affondare al 21?: Sau vola da solo in contropiede, ma spreca tirando male. L?arbitro Romeo e i suoi assistenti si allineano al livello della Roma non vedendo unrigore solare di?Ibarbo su Tachtsidis, al 27?. Il pareggio, quasi per inerzia, arriva al 34?:?punizione di Totti?e regalo di Daniele Conti, la bestia nera che ha segnato cinque gol in carriera alla Roma, ma che questa volta si muove in barriera e lascia scoperto l?angolo dove si infila il pallone.

Non passa nemmeno un minuto della ripresa e, in maniera tremendamente simbolica,?Goicoechea, il portiere che Zeman ha voluto a tutti i costi, segna un?autogol comico,?buttando in porta un cross innocuo di Avelar, con il pallone quasi sicuramente uscito durante la sua traiettoria. Un colpo da k.o., che la Roma paga con il 3-1 d Sau e il 4-1 di Pisano, in mezzo a una girandola di pali e traverse colpite dai sardi. Inutile il 4-2 di Marquinho, un altro dei giocatori che Zeman ?vede ? di meno. Subito dopo la gara il vertice negli spogliatoi tra Zeman e la dirigenza. Andare avanti cos? ? impossibile ed ? gi? stato contattato?Laurent Blanc,?ex c.t. della Francia.Se si trover? l?accordo (anche per il prossimo campionato), la decisione sar? presa gi? oggi. Fuori dallo stadio c?? stata contestazione. Zeman ? sempre pi? solo: ?Non mi dimetto perch? credo in quello che faccio e penso che questa squadra pu? crescere e raggiungere risultati?. Ma l?idea che ha preso piede dentro la Roma ? che lo possa fare solo senza di lui. Poi,?a giugno, la propriet? americana metter? anche i dirigenti davanti alle loro responsabilit?. A meno che qualcuno, spontaneamente, non voglia farlo subito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy