La Roma si gode Lorenzo il magnifico: “Niente alibi, torniamo a vincere”

Il centrocampista: “Stiamo passando un momento delicato ma siamo agli ottavi di Champions e dobbiamo fare il nostro campionato”

di Redazione, @forzaroma

Lorenzo Pellegrini è stato accostato a molte squadre e in particolare alla Juventus, che per assicurarselo sarebbe pronta a versare la clausola rescissoria di 25 milioni (a salire a seconda delle presenze, e valida solamente dal mese di luglio), concordata la scorsa estate quando la società giallorossa lo ha (ri)acquistato dal Sassuolo.

Lui però non ha nessuna intenzione di tradire la sua Roma, soprattutto adesso che ha trovato una buona continuità nelle prestazioni. Domani a Verona (ore 12.30) potrebbe partire titolare perla sesta gara consecutiva. “Un calciatore – le sue parole a Sky  – è sempre contento quando gioca con continuità. Devo migliorare tanto ma sono relativamente soddisfatto, non del tutto perché la squadra non vince. Speriamo di ripartire dalla gara col Verona”. L’occasione giusta per ripartire, dopo un mese e mezzo da incubo, in cui la Roma ha raccolto la miseria di tre punti in sei partite. “È una partita importantissima, da vincere a tutti i costi. Faremo di tutto per centrare l’obiettivo, perché con i tre punti potremo ritrovare anche la serenità che ci manca. Non vincere dispiace a tutti, ma Di Francesco ha le idee chiare: lui prepara ogni gara per ottenere il massimo, siamo noi a dover fare qualcosa in più». Quella col Verona sarà la prima gara dopo la fine del calciomercato, che ha condizionato parecchio molti calciatori giallorossi. Pellegrini però non cerca giustificazioni. «Non bisogna dare alibi, non solo in merito al calciomercato ma su tutto quello che ci gira intorno. Siamo professionisti e dobbiamo rimanere sempre sereni per fare il nostro lavoro. In questo momento conta solo vincere. Alla Roma manca solo il risultato, non manca aggressività né l’aspetto fisico. Vincere aiuta a vincere. Stiamo passando un momento delicato ma siamo agli ottavi di Champions e dobbiamo fare il nostro campionato”.

(G. Piacentini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy